Lo scopo del blackjack è quello di battere il banco.

Infatti non è un gioco che si pratica giocando contro altri giocatori, ma semplicemente contro il casinò. Questo rende la sfida, forse, ancora più emozionante. L’obbiettivo è di totalizzare il punteggio più vicino possibile al 21 senza mai eccedere questo numero o si perderà la partita. La prima cosa da fare e decidere la propria puntata e subito dopo il dealer distribuirà le vostre due carte. Il valore di queste è molto semplice. Le Figure valgono 10, mentre le altre carte hanno tutte il loro valore numerale, eccetto l’Asso che può valere sia 1 che 11.

Una volta compreso questo potrete capire che il punteggio massimo con due carte è dato da una Figura più un Asso e questo viene detto blackjack. In ogni caso si può raggiungere il punteggio di 21 anche utilizzando ulteriori carte. Proprio qui sta la decisione del giocatore, se fermarsi ad un dato punteggio o cercare di migliorarlo (con il rischio di “sballare, perdere tutto). Dopo il giocatore sarà il turno del dealer ed il banco dovrà seguire le regole dettate dal tipo di blackjack che si sta giocando per la richiesta di una nuova carta o invece nel caso di doversi fermare.

Un gioco come il blackjack è adatto ad ogni tipo di giocatore e si può giocare sia “for fun” (soldi virtuali) che con soldi veri. Questo dipende sempre dalla volontà del giocatore. Il blackjack è giocabile in ogni casinò che abbia licenza AAMS e ovviamente in tutti i casinò tradizionali del mondo.

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink. Follow any comments here with the RSS feed for this post. Both comments and trackbacks are currently closed.